Tu sei qui

Il restauro della murazione occidentale

 

L'intervento di restauro della murazione occidentale del sito archeologico della Civitella è stato eseguito, tra gli anni 2006 e 2008, con finanziamento del  POR Campania 2000-2006, progetto integrato Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Il progetto di restauro è stato realizzato e diretto in fase di esecuzione dall'arch. Luigi Scarpa e dall'ing. Aniello Valletta con la supervisione tecnica e scientifica della Soprintendenza Archeologica della Provincia di Salerno.

Le strutture interessate dal restauro archeologico sono costituite dai tratti di  murazione compresi tra la porta ovest e la porta sud. L'intervento ha operato una integrazione delle strutture, con una tecnica del tipo pseudo-anastilosi, determinata dalla tipologia del monumento e dallo stato di dissesto delle strutture archeologiche. L'integrazione ha permesso di stabilizzare i tratti murari   e di migliorare la leggibilità e comprensione del complesso delle fortificazioni greche.

Un tratto della murazione occidentale dopo l'intervento di restauro

Un tratto della murazione occidentale dopo l'intervento di restauro

 


Tavole di progetto disponibili per la consultazione

 

1) Analisi tessiturale del paramento murale pseudo isodomo