Tu sei qui

Il sentiero Frassati della Civitella

Viene inaugurato oggi, 4 luglio 2012, un nuovo sentiero “Frassati” nel comune di Moio della Civitella. Il sentiero che collega l’abitato di Pellare con la collina della Civitella e l’omonima area archeologica, comprende il percorso storico, che raggiungeva l’area del Cimitero e proseguiva, su, verso la collina e le coltivazioni di castagno, per raggiungere la  Cappella Mariana della Annunziata, fondata sul terrazzo sommitale della collina della Civitella.

Il sentiero, presto inserito nella rete nazionale dei sentieri “Frassati” (http://www.sentierifrassati.org/) viene dedicato al beato Pier Giorgio Frassati ed affianca in Campania il sentiero  di Sala Consìlina.
L’inaugurazione è stata celebrata dal parroco di Pellare don Angelo Imbriaco, dal sindaco del comune di Moio della Civitella Antonio Gnarra, dalla locale associazione dell’Azione Cattolica e dai cittadini che hanno voluto testimoniare la loro attenzione all’evento.
Il percorso parte dal fontanile del Carmine, nei pressi della omonima cappella Mariana, ad una quota di circa 580 m/slm, per raggiungere, sulla sommità della collina della Civitella, la cappella Mariana dell’Annunziata a quota 818 m/slm. La Cappella Mariana della Civitella è interessata da due pellegrinaggi annuali: il primo nel giorno del 25 marzo a richiamare proprio l’inizio della primavera e la rinascita della natura. E’ in questa occasione che si svolge la tradizionale benedizione delle croci, realizzate con giovani virgulti di castagno che, una volta benedette, vengono piantate nei campi a propiziarne una buona stagione.
Il sentiero raggiunge il Cimitero comunale e prosegue verso l’area archeologica della Civitella, passando attraverso la  “Porta suo dei castagni” .
La celebrazione dell’inaugurazione è stata seguita dalla visita guidata all’area archeologica e, una volta raggiunto il terrazzo della Cappella della Civitella, dai racconti della tradizione e dalle canzoni di Gianluca Lamanna.

 

 la cerimonia della inaugurazione

 la cerimonia della inaugurazione

 

 

il sentiero nei pressi dell'area archeologica