Tu sei qui

La pubblicazione della ricerca archeologica


 Il progetto di ricerca vuole ordinare e pubblicare gli studi ed i risultati dello scavo archeologico sul sito di Moio tra il 1976 ed il 1988.

Il sito della Civitella manca ancora di una pubblicazione definitiva e sistematica delle conoscenze acquisite sull'area dalla ricerca archeologica a partire dagli anni '60 del secolo scorso, Solamente alcuni articoli preliminari hanno cominciato a tracciare le caratteristiche dell'insediamento storico, ma soprattutto, fin dall'inizio, si è aperta la discussione sull'origine del sito: si trattava di una fortificazione avanzata dei Greci (Elea) finalizzata a proteggere la colonia , oppure di un abitato indigeno fortemente ellenizzato grazie ai contatti stabili con la città greca?

 Il progetto viene avviato dal Centro Jean Berard di Napoli nel 2006, in collaborazione con la

Soprintendenza per i Beni Archeologici per le Province di Salerno, Avellino e Benevento.

 grazie ai fondi del

Ministère des Affaires Etrangères Française

ed un contratto con la

Fondation Shelby White dell'Università di Harvard  United States

 

Il gruppo di ricerca è composto da:

A. Schnapp (Université de Paris I), E. Greco (Scuola Archeologica Italiana di Atene)  M. Bats (CNRS), L. Cavassa (Université d’Aix-en-Provence), M. Dewailly (Ecole Française de Rome), A. Esposito (Université de Lille III), A. Lemaire (CNRS-IRAA), Pr. Munzi (Centre Jean Bérard), M. Pierobon (Centre Jean Bérard), A. Polosa (Université de Sienne), L. Scarpa, H. Treziny (CNRS).

 

Per saperne di più

Consulta la scheda informativa sulla ricerca direttamente sul sito del Centro Jean Berard di Napoli

Giovane efebo in terra cotta fine del IV - inizio del III seclo a.C.   (Photo © Centre Jean Bérard)

  in english (PDF)
 
  en français (PDF)