Tu sei qui

Gioi

SEZIONE IN ALLESTIMENTO

 

Il chiostro del convento francescano XV sec.

 

 Il chiostro del convento francescano XV sec.
 immagine dell'autore eseguita prima dei lavori di restauro

 

Il chiostro del convento francescano presenta molti materiali di spolio provenienti da edifici di epoca romana, costituiti prevalentemente da colonnine lisce e tortili in marmo, molte sono le ipotesi legate alla loro provenienza, molto probabilmente dal territorio di Gioi.

Negli anni '60 del secolo scorso la Soprintendenza archeologica di Salerno effettuò lo scavo della necropoli romana nei pressi della via del Pennino, località Sterze, dove furono rinvenute alcune tombe a cassa; lo scavo venne eseguito con la direzione del prof. E. Greco.

 

Gioi necropoli Gioi necropoli

     

Il sito della necropoli

 

I sopralluoghi effettuati nell'area, fino agli anni '90 del secolo scorso, evidenziavano la presenza di numerosi frammenti e parti di colonne non in contesto e di difficile datazione, successivamente i materiali sono stati rimossi dai proprieari dei terreni.

 

Resti di ambiente triabsidato romanico-bizantino inglobato da una costruzione rurale nei pressi dell'area di necropoli.

 

Resti di ambiente triabsidato romanico-bizantino inglobato da una costruzione rurale nei pressi dell'area di necropoli.