Download (Pagina 2)

Velia e Palinuro. Problemi di topografia antica
3 Download

Emanuele Greco, Velia e Palinuro. Problemi di topografia antica, pp. 81-142.

L’indagine topografica nell’entroterra alle spalle di Velia ha permesso di individuare quattro fortificazioni, per mezzo délie quali la città focea controllava il suo territorio, da cui traeva il legno indispensabile per le attività marinare. Fuori dal circuito delle fortificazioni resta Molpa, centro indigeno ellenizzato forse da Siris e poi passato sotto il controllo di Sibari ed abbandonato verso il 500 a.C, probabilmente per effetto della politica espansionistica di Velia sul Golfo. Si propone di individuare Molpa con l’abitato sulla Tempa della Guardia e con Palinuro un piccolo abitato sulle pendici settentrionali dell’omonimo promontorio, dove non mancano tracce di occupazione antica.

Il territorio di Roccagloriosa in Lucania
35 Download

Helena Fracchia, Maurizio Gualtieri et François de Polignac, Il territorio di Roccagloriosa in Lucania (Provincia di Salerno), p. 345-380.

Una campagna di studio nell’area archeologica di Roccagloriosa (Salerno) condotta nell’estate 1982 da una missione archeologica canadese in collaborazione con l’École française de Rome, ha costituito lo spunto per un bilancio delle ricerche sinora effettuate e per l’impostazione di una ricerca territoriale atta a chiarire la natura e la funzione dei vari nuclei d’insediamento sia all’interno che all’esterno della cinta muraria di quarto secolo a.C. esplorata nel 1976-77. I primi risultati della ricerca permettono di estendere la vita dell’insediamento di altura sino alla metà del III secolo a.C. e già lasciano intravedere una fitta rete di insediamenti sparsi sui terrazzi collinari digradanti verso la valle del Mingardo.